| 

Manuale di Sopravvivenza Finanziaria

Questo nuovo libro di Gianfranco Saro si propone di offrire al neofita, e comunque ai non professionisti, una guida finanziaria solida e completa per proteggere e valorizzare le proprie risorse in un ambiente economico complesso e non esente da rischi come quello attuale.

Questo libro ci fa riflettere sul nostro rapporto con il denaro. Inizia attraverso un test che stimola la nostra consapevolezza, per proseguire nei capitoli seguenti in cui non vi è tema o aspetto finanziario che non riceva una trattazione chiara, completa e accessibile.

Dai principi fondamentali del valore della moneta e del suo potere d’acquisto all’inflazione, dal ruolo degli Stati e delle banche centrali al costo del denaro, dallo spread al cash flow, dalle strategie di sopravvivenza alla difesa dai rischi, dalla manipolazione del consumatore ai pericoli che corre ogni investitore.

Il volume offre infine un approccio pratico e avanzato per la crescita finanziaria e fornisce suggerimenti su come risparmiare e investire i propri soldi, enfatizzando l’importanza di investire su sé stessi e sulla propria formazione in ambito economico.

Il “Manuale di sopravvivenza finanziaria” è quindi uno strumento da utilizzare nel quotidiano, una risorsa da consultare e un punto di riferimento per prendere decisioni nel proprio interesse. Leggiamo insieme l’introduzione…

Introduzione Manuale Sopravvivenza Finanziaria

Serve un manuale di sopravvivenza finanziaria?

Me lo chiedevo mentre ero in ufficio e stavo ascoltando le domande e le obiezioni che mi ponevano alcuni clienti.

Erano dei professionisti nel campo legale, colti, istruiti, affermati nel loro settore, ma si esprimevano in modo imbarazzante dal punto di vista finanziario, usando termini e concetti inappropriati. Ponevano quesiti elementari, dall’esito scontato per chiunque avesse un minimo di cognizioni in campo finanziario, che denotavano una profonda ignoranza sui temi che pure avrebbero dovuto conoscere come l’antiriciclaggio, la circolazione del denaro, i limiti al contante e così via.

Non è un segreto che siamo tra i paesi con il più basso livello di educazione finanziaria e, quindi, anche tra professionisti apparentemente sofisticati, ci sono lacune ed aree di miglioramento.

Prendendo spunto da questo mi sono detto: perché non scrivere un manuale che contenga tutto quello che serve per capire i fondamenti della finanza e gestire adeguatamente il proprio rapporto con il denaro e con le istituzioni?

Probabilmente un solo libro non basta, ma cominciamo.

Questo manuale ha lo scopo di fornire soluzioni pratiche per affrontare situazioni che possono capitare a chiunque, anche se non ce lo aspettiamo. Ogni rapporto contrattuale, ogni aspetto della nostra vita implica un rapporto con il denaro e richiede una gestione finanziaria adeguata. Quindi, visto che un manuale di sopravvivenza finanziaria non esiste in commercio, qualcuno lo doveva scrivere. Ognuno di noi dovrebbe leggerlo almeno una volta per comprendere le difficoltà finanziarie che potremmo incontrare e per comprendere taluni aspetti che prima o poi potrebbero capitarci. Potremmo tenerlo nel cassetto e consultarlo nel caso ci trovassimo in una di queste situazioni, in modo da trovare soluzioni appropriate, autonome e veloci.

Negli ultimi anni, ho fatto del mio meglio per diffondere l’istruzione finanziaria, scrivendo libri, pubblicando articoli, ma mi sono spesso chiesto: è sufficiente? O posso fare di più? Come posso raggiungere il maggior numero di persone? Con quale titolo stimolante posso catturare l’attenzione di un vasto pubblico di lettori?

Insomma, mi sono reso conto che dovevo fare qualcosa di più diretto e divulgativo, qualcosa che potesse attirare anche i principianti o coloro che pensano di essere finanziariamente istruiti ma in realtà non lo sono.

Dovevo trovare un titolo accattivante, che potesse spingere anche i più riluttanti a interessarsi all’educazione finanziaria. Ecco da dove nasce l’idea di questo libro, intitolato “Manuale di Sopravvivenza Finanziaria”.

Ho cercato di spiegare in modo semplice e conciso le regole di base dell’educazione finanziaria, che tutti dovremmo conoscere per gestire le nostre finanze e i nostri affari in modo corretto e sicuro. Queste sono regole che, in una società capitalista ed economicamente avanzata, non possono essere ignorate da nessuno di noi. Fatto questo, bisogna imparare le strategie per difendersi dalle banche, dalle istituzioni finanziarie, dal fisco. Altrimenti, il nostro reddito ed il nostro patrimonio vengono attaccati ed erosi in modo esagerato dalle tante istituzioni che ci considerano una vacca da mungere. E poi c’è il tema del denaro.

Per tutta la nostra vita, siamo immersi in un rapporto continuo e spesso difficile con il denaro. Gestiamo denaro, facciamo operazioni bancarie, chiediamo prestiti, mutui, depositiamo i nostri risparmi, li investiamo; gestiamo un conto corrente, forniamo garanzie, o semplicemente dobbiamo gestire un assegno, una cambiale, una questione fiscale o un problema finanziario.

Siamo tutti coinvolti gravemente nella questione dell’inflazione, che spesso non capiamo e che non riusciamo a combattere, ignorandone la genesi.

Troppe persone vivono un rapporto combattuto col denaro, quasi di idolatria o di dipendenza, magari lo temono o lo bramano, ma non sanno come trattarlo, non hanno le basi.

Nella nostra vita, siamo talvolta creditori e molto più spesso debitori e può capitare di essere vittima di raggiri e truffe finanziarie oppure di cadere in trabocchetti che ci tendono le istituzioni statali, finanziarie o assicurative ovvero gli astuti consulenti. Dobbiamo essere molto attenti e vigili.

Ad esempio, siamo creditori nei confronti del nostro datore di lavoro, che deve pagarci lo stipendio; se siamo lavoratori autonomi, professionisti o abbiamo un’azienda, vantiamo un credito con chi deve pagarci la parcella o la fattura, i clienti. Ma, nella maggior parte dei casi, siamo debitori. Debitori delle società che forniscono servizi essenziali (energia, gas, telefonia, internet), del proprietario di casa – se siamo in affitto, di molte altre entità e, soprattutto, del più grande e avido di tutti: il Fisco.

L’approccio che utilizzo in questo libro è volutamente studiato per essere accessibile a tutti, compresi coloro che iniziano da zero il loro percorso di apprendimento finanziario.

Ho voluto utilizzare un linguaggio semplice e comprensibile per dimostrare che, nonostante l’economia e la gestione del denaro possano sembrare argomenti complessi, in realtà sono molto più semplici di quanto si possa pensare.

Ogni giorno, ogni mese, ogni anno, ognuno di noi gestisce in modo più o meno consapevole i propri beni e le proprie finanze. In questo senso, siamo tutti immersi nell’ambito dell’istruzione finanziaria, anche se non ce ne rendiamo conto. Gestisci lo stipendio? Amministri le entrate e le uscite della tua famiglia? Devi quadrare i conti ogni mese? Ti stai occupando –senza saperlo – proprio di economia e finanza.

Quindi, perché non approfittare dell’opportunità di conoscere e padroneggiare meglio questi argomenti e migliorare la tua vita?

Alla luce di quanto detto, voglio procedere con una spiegazione accessibile a tutti di quei principi che ritengo basilari per la nostra sopravvivenza finanziaria nella società. Questi principi ci permettono di capire cosa succede e in che contesto siamo inseriti. La maggioranza delle persone, finanziariamente parlando, concedimi la metafora, si trova in una barca in mezzo al mare, senza vedere la terraferma. Pertanto, naviga senza rotta e senza precisi obiettivi, lasciandosi trasportare dalla corrente.

Quindi, un manuale come questo assolve cinque funzioni diverse:

  • capire dove ci troviamo in ambito economico finanziario
  • difenderci dagli errori personali e dalle tentazioni
  • tutelarci nei confronti del sistema
  • individuare la giusta strategia per condurci al nostro obiettivo
  • acquisire consigli e suggerimenti per una efficace autodifesa finanziaria

Senza educazione finanziaria, né scolastica né familiare, ogni individuo viene preso e messo su quella barca.

C’è chi è marinaio d’istinto e si salva, chi annega, chi va alla deriva, e chi non toccherà mai terra.

Vuoi imparare la rotta da tenere?
Segui quello che diremo e i nostri suggerimenti…

Puoi acquistarlo nelle principali librerie fisiche, oppure direttamente su Amazon.
Ecco il link Manuale di Sopravvivenza Finanziaria.

Portalo sempre con Te!

Articoli simili